7 gennaio '19

Feste finite, tutti nuovamente al lavoro! Feste?! E chi le ha viste io 1 gennaio e 6 gennaio… per il resto SEMPRE OPERATIVI!

L’anno è iniziato bene, un po’ di cose da fare, un cantiere subito il 2 gennaio e un po’ di altre cosette da controllare. Ho la schiena che ha ripreso a darmi fastidio ma sono sicuro che passerà in fretta, ho chi mi aiuta in questo!

Sto perseguendo i buoni propositi di inizio anno, limito al minimo i fastidi, solo quel che sono costretto a dover accettare e taglio quel che non mi va. Siano semplici comportamenti che persone.

Ho scoperto di essere stato preso in giro ma in fondo l’ho sempre saputo, semplicemente da persona buona facevo finta di non vedere ma è stata un’ottima lezione. Sono sempre fin troppo disponibile e vedo che invece le persone se ne fregano. Appaiono quando servi a qualcosa, non pensano se le loro azioni possono o meno danneggiare altri, bussano quando non hanno altro e io sinceramente non sono più a disposizione di NESSUNO!

Ho passato un paio di giorni a fare mente locale, a ricostruire quel che ho vissuto nell’ultimo periodo e a valutare cosa tenere ma soprattutto cosa gettare. Dovrei avere anche io la faccia di tolla di alcune persone e fingere ma preferisco la linearità, l’onestà e non aver nulla da nascondere. Ho fatto pace con me per i miei errori passati, ho dichiarato tutto, ho spiegato chiesto scusa a chi le meritava e ho chiuso un capitolo che non riaprirò mai più, non mi rappresenta non è il mio stile. Non so come facciano certe persone a gestire situazioni così distorte e contorte senza fare i conti con la loro coscienza, ma non è affar mio, non più!

Ho una bella settimana intensa, ho già pianificato delle cose per il prossimo we e, appena finirò il cantiere mi prenderò qualche giorno per andarmene a casa mia in salento… devo ricaricare le batterie per forza.

Sabato sono stato a vedere il mare, che spettacolo è sempre una carica di energia pazzesca e libera davvero la testa dai brutti pensieri. Permette di mettere a fuoco in modo chiaro le cose e dar loro il giusto peso. Ci voleva proprio!

Cari amici ora scappo che torno nella routine… mi sono preso 5 minuti di pausa per scrivervi.

Come state? Fatemelo sapere!

8 novembre ’19

Ho fatto una bellissima passeggiata sulla spiaggia stamattina, sole in faccia, un bel caldo, che fa pure strano a novembre, aria bella frizzante con quel profumo di salsedine che rinvigorisce.

Il potere del mare è una cosa strepitosa! Ho gettato tra le onde molti dei pensieri negativi che ogni tanto passano per la mia testa, ultimamente sempre con meno frequenza, in modo che potessero andare con le onde e dissolversi nell’acqua. Non ho più intenzione di star male, di castrarmi e impedirmi di essere sereno e soprattutto di farmi condizionare da frasi assurde dette tanto per fare. Chi vuole qualcosa con me o da me sa bene come deve fare: DEVE AGIRE! Le chiacchiere stanno a zero e soprattutto non mi sento in debito con nessuno, anzi forse sono a credito di molte cose. Ma va bene così.

Passeggiando pensavo che mi sarebbe piaciuto avere li una persona. Se lo merita, merita di star bene e merita una carica di energia positiva. Ma sono sicuro che avremo modo di organizzarci per farlo. Sono fiducioso e poi così ha modo di mandarmi un po’ di vocali! Bella è proprio bella!

Sto scrivendo mentre il sole piano piano sta scendendo nel mare, lo vedo davanti a me. Adoro la mia casa qui perchè affaccia sul mare, posso sentire il suo suono ed il suo profumo e poi posso vedere dei tramonti spettacolari!

Mi rendo conto che sto imparando ad apprezzare le piccole cose, quelle che scaldano il cuore con poco, quelle che ti fanno capire quanto sia bello poter assistere ad alcuni spettacoli quotidiani della natura. Quanto poco valgano le cose puramente materiali mentre siano spettacolari le altre.

C’è davvero un’esplosione di colori che vanno dal giallo all’arancione fino quasi al rosso… pazzesco. Penso sempre che mi piacerebbe venire a vivere qui! La vita scorre più lenta, il mare porta via le cose che non vanno e non ci sono pensieri infelici.

Oggi pensavo a come mi senta più leggero ultimamente. La mente quasi pulita del tutto, la sicurezza che le cose prima o poi si inquadreranno come devono e non aver più il bisogno di dire alcune cose. Ho capito che chi vuole ascoltarti lo fa senza tante attese, casini, scuse o altre cazzate. Chi davvero tiene a te lo fa capire nonostante tutto e nonostante tutti. Quindi proseguo nella mia camminata verso la serenità. Conta molto di più che aver ragione. Essere sereni ed in pace con se stessi e soprattutto fieri di come si è vale moltissimo. La ragione la lascio a chi la vuole. Tanto poi la verità viene sempre a galla e io sono totalmente sereno, il mio l’ho fatto più e più volte e non ho nulla più da nascondere.

Come state voi? Che fate?

Più tardi faccio un altro po’ di foto.

Un abbraccio