2 novembre ’19

Sabato di relax, ci voleva. Sono 15 giorni che tiro come un matto tra lavoro e problematiche a casa senza sosta. Ma è così e non posso cambiare le cose, quindi copiando da un amico con casini ben più seri dei miei, ho deciso di prendere tutto col sorriso e come viene e devo dire che aiuta.

Stamattina ho bevuto uno dei migliori cappuccini della mia vita, rigeneranti, divertenti, coinvolgenti e unici, peccato che il tempo sia sempre poco e desidererei averne di più da trascorrere in quel modo, ma piuttosto che non aver nulla va bene anche così. Sopracciglio alto e via…. top! Prima o poi arriveranno momenti migliori in cui ci sarà più tempo. “Non dimenticare che son poche quelle cose vere che rimangono a brillare mentre corri in strade buie..”

Oggi mi sono dedicato la giornata, stamattina uscita e cappuccino, rientrato a casa ho sistemato un po’ di carte che avevo messo da parte, le solite bollette, comunicazioni della banca e varie, poi bagno caldo con dell’ottima musica e poi a vestirmi di nuovo. Ho fatto degli acquisti strepitosi e devo ringraziare la mia amica del negozio che con pazienza mi ha trovato dei bellissimi abbinamenti. Qualche chiacchiera con gli amici di sempre, i programmi per le prossime settimane che saranno davvero intense e piene e ora a casa a prepararmi la cena.

Ho acceso il riscaldamento! Azz non è da me, ma oggi era troppo umido e rientrare in casa con un bel tepore è stato piacevole. Mi sono abituato ormai a rientrare ed essere accolto dai mici che ho scoperto essere molto più fedeli e riconoscenti di molte persone. Gli animali hanno una marcia in più rispetto all’essere umano c’è poco da fare.

Domani? Per domani non ho programmi. A parte alcuni doveri di famiglia, quando i genitori invecchiano noi diventiamo il loro aiuto principale, non ho pianificato nulla quindi penso che mi rilasserò un po’ come oggi. Suonerò un po’ la mia chitarra, sistemerò due o tre cose di lavoro perchè lunedì mattina parto presto con gli impegni e gli appuntamenti e mi dedicherò a me stesso, magari faccio un salto al cinema, vedremo.

Oggi sono molto sereno, la testa è concentrata sulle cose da fare, e sono felice di aver finalmente ritrovato il ritmo giusto. Vivere da soli non è sempre facile, è vero non si dipende da nessuno ma è altrettanto vero che sei tu e solo tu e ogni problema lo porti sulle tue spalle… devo dire che comunque è sempre stata una mia prerogativa: i miei me li portavo da solo e spesso ci aggiungevo quelli degli altri. Ho scoperto cose di me che non sapevo ed è buffo come molte persone non riescano a vivere la loro vita ma abbiano bisogno di vivere quella degli altri.

Beh amici voi dove siete dispersi?

Un abbraccio!

Annunci