6 marzo ’20

L’alba da casa mia…

Venerdì, inizia il weekend. Notizia dell’ultimo minuto, mi hanno posticipato un appuntamento e mi salta una cena con amici, cheppalle!!! Non posso però non andare all’incontro e quindi me la intasco e fine. Cosa farò? Nulla starò a casa in relax, doccia, cena tardi perchè non rientrerò prima delle 2030/21 e poi un po’ di tv o mi metterò a scrivere.

Per star bene mi basta poco, non ho necessità di cose elaborate o di cercare per forza qualcosa da fare. Mi è sufficiente essere sereno e devo dire che, ultimamente, lo sono nonostante tutto, nonostante tutti! Quando appoggio la testa sul cuscino riposo, non ho più pensieri ossessivi, non ho più sensi di colpa, non ho più pesi da portare. Sereno, tranquillo e soddisfatto.

La settimana è trascorsa in modo molto frenetico, un sacco di cose da fare, un po’ di sovrapposizioni lavorative che rendono molto frenetiche le giornate ma che comunque alla fine danno grandi soddisfazioni. Sto lavorando a progetti che mi danno carica, che mi stimolano e che mi fanno anche divertire. Collaborare con professionisti veri poi da un sacco di input e garantisce una crescita pazzesca. Idee connesse, scambi di opinioni, soluzioni, proposte…. bello è proprio quel che mi piace del mio lavoro.

Ho, come dicevo l’altro giorno, anche altre novità interessanti legate alla mia passione che mi danno stimoli forti. Sto approfondendo molto lo Human Factor e ho raccolto tanto di quel materiale negli ultimi mesi da avere già chiara in testa l’organizzazione di un momento di lavoro con contaminazioni, laboratori e confronti. La pratica che insegna. Provare con mano come l’umo sia determinate in ogni situazione e, quindi, quanto la sua preparazione e capacità d’azione siano fondamentali in ogni situazione. Questa cosa mi stimola e ho quasi terminato lo scheletro di questo “corso” che sono sicuro sarà davvero interessante e coinvolgente. Quando farò un primo test ve ne parlerò.

Vado dritto ultimamente, chi non sta al passo resta indietro, chi non segue la direzione che ho chiara davanti a me prenderà altre strade. Non ho più tempo per le cose che non trovo adatte a me, non ho più tempo per le cose sbagliate per me. Ho ben chiaro cosa mi fa stare bene, cosa desidero per me e, soprattutto, cosa non voglio. Ad alcuni/e appaio stronzo ultimamente perchè la mia comunicazione è cambiata, perchè alcuni miei atteggiamenti sono cambiati, la realtà è che io sono cambiato nei confronti di alcuni scenari. La persona che c’era prima disponibile, accomodante, accogliente non c’è più o, quantomeno, non c’è più in alcune situazioni. Se non mi va, taglio senza se e senza ma. Se chi ho davanti non capisce io non posso farci nulla. Chi mi conosce sa bene il perchè delle mie azioni. Le persone che mi vogliono davvero bene capiscono anche se non parlo.

Sono diverso? Ditelo voi… io son sempre io, più consapevole.

Autore: il tuo inquisitore: il tempo

Sono consapevole che il tempo passa e spesso lo si perde. Sognatore a volte troppo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.