24 ottobre ’19

“Mi chiedevo, tu come stai?
È un po’ che non ti sento, ormai
Vorrei portarti al mare
Ma non ho più belle parole
Perché il tempo ha preso tutto
E ha preso anche il nostro amore
Vorrei parlarti come prima
Con la stessa intensità
Ma quando vivi troppo insieme
Poi qualcosa se ne va
Io non mi sento mai all’altezza, di stare con te…”

Sto ascoltando questa canzone, devo dire che questo ragazzo, per quanto abbia dato modo di apparire piuttosto pieno di se, scrive bene. Mi piace sia la musicalità, semplice, che si sposa bene con i testi asciutti, a volte quasi banali, ma che arrivano dritti dove devono…

Oggi sono sereno, posso sembrare malinconico, ma in realtà sono sereno e felice. Sì perchè ho ho visto contenta una persona per me molto ma molto importante e perchè finalmente le cose ogni tanto si raddrizzano come devono e arriva un po’ di tregua per chi da un po’ non ne ha e la merita.

Riflettevo in scooter oggi sulle sensazioni che provavo e provo e mi piace, perchè dovrebbe essere così quando si tiene davvero alle persone: Essere felici per le gioie degli altri! Invece negli ultimi anni mi sono imbattuto solo in negatività, cattiverie, minacce, rimostranze, notizie negative, invidie e commenti fuori luogo. E credetemi ci ho provato a dare sempre visioni positive, alternative, soluzioni, cambi di prospettiva, ma ho capito tardi che è tempo perso e che la mia funzione è quella di scarico di negatività e di recupero di energia e io ho chiuso i rubinetti. Li apro solo per chi dico io!

Voglio tenere questo mood sereno per quanto durerà e sono anche fiero di me perchè ho imparato a riflettere su ciò che osservo e a dire tutto quel che penso e provo senza filtri e paure. In fondo la sincerità non è mai totalmente negativa, nemmeno quando è qualcosa che non vorremmo sapere o sentire.

Ho delle giornate piuttosto serrate e piene di cose da fare. Da un lato questo mi fa sentire davvero pieno e attivo, dall’altro mi accorgo che non riesco a dedicare il giusto tempo alle persone che mi sono vicine, gli amici, ma sono sicuro che tra poco i ritmi si faranno più normali e avremo modo di recuperare. Gli amici veri capiscono quindi so che non ci sono reali problemi, però mi mancano le serate spensierate a parlar delle nostre passioni.

Cosa vorrei ora? Andare in puglia nella mia casetta e passare del tempo in totale spensieratezza con le persone con cui sto bene, arriveranno anche quei momenti ne sono certo!

Bene amici mi rimetto all’opera la pausa è finita.

Un abbraccio a tutti….voi che fate?

Annunci

Autore: il tuo inquisitore: il tempo

Sono consapevole che il tempo passa e spesso lo si perde. Sognatore a volte troppo!

3 pensieri riguardo “24 ottobre ’19”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.