24 giugno ’19

Tic toc tic toc tic toc…. il tempo scorre, secondi che diventano minuti che diventano poi ore, giorni, settimane, mesi e anni. Siamo ancora qui a capire cosa è successo, perchè è successo e come si può dare una svolta. Prima di tutto, si può? Si può solo se si vuole davvero! Il tempo scorre, vola via. Non si arresta e i giorni sono fatti di momenti, emozioni e episodi che possono cambiare ogni cosa nella nostra vita. È possibile far svanire le persone che erano importanti? Mah per alcuni si. C’è un comun denominatore nei miei ultimi anni di vita, persone che parlavano di amore, importanza, vita assieme si sono volatilizzate. Ah si la colpa?! non si capisce, chi dice che c’è rancore, chi invece che non cancella nulla ma le cose cambiano, la morale è solo una: “io posso capire che l’amore finisca ma non riesco a cancellare le persone a  cui ho detto che erano importanti per me.”  Sbaglio io? Boh ma penso che quel che si dice a chi abbiamo vicino non possa essere un semplice risultato dell’istante che si sta vivendo, le parole hanno un peso, un valore e anche se la conferma sta nell’azione non si possono dire cose tanto perchè in quel momento si pensa così senza pensare ai risvolti che hanno quelle parole…

Come sto oggi? Bene, un po’ triste perchè vedo in difficoltà una persona importante per me, molto importante, e per cui vorrei poter fare di più, però sto bene. Sono centrato, ormai è un po’ che so in che direzione andare e che la rotta è ferma.

Tu? Beh appari, scompari, dici, poi non rispondi… insomma fai quel che ti pare e che ti va… il risultato è solo uno: NON SEI FELICE e si percepisce. Ma sinceramente hai deciso tutto da sola e senza appello. Mi dipingi giudice della tua vita quando in realtà io non giudico nulla mai! Critico alcuni atteggiamenti nei miei riguardi, e se permetti ne sono in pieno diritto, ma non ti giudico; forse non ti è chiara la differenza tra critica e giudizio. Non mi permetterei mai di giudicarti ma se permetti penso di essere libero di NON ACCETTARE la violenza del silenzio o del vomitarmi addosso le cose. Io ascolto, rispondo, cerco di essere sempre positivo nei tuoi riguardi ma non sono un cestino e se chiedo o parlo penso di meritare almeno una risposta. Se non la dai critico la tua scelta ma non ti giudico semmai provo una profonda tristezza. Ma sbaglio io, in fondo è più facile scappare dai problemi che affrontarli e magari vedere come risolverli. Ormai ci sono abituato a persone che fanno così perchè la capacità di rischiare è propria di chi ha coraggio di trovarsi davvero solo… e, ci sono passato anche io per tanti anni, non affrontavo nulla, mi accontentavo, scappavo dai problemi perchè stare da soli fa paura. Tanta paura, troppa paura. Poi un giorno si capisce che si vive una vita che ci va stretta e, con un nodo in gola, versando tutte le lacrime tanto da non averne più, stringendo i pugni ed i denti si prende coraggio e si svolta. FA MALISSIMO ma è un segno di rispetto verso se stessi e verso chi ci sta vicino.

Amici miei torno al lavoro…. vi voglio bene.. Scrivetemi se vi va!!!

 

 

Annunci

Autore: il tuo inquisitore: il tempo

Sono consapevole che il tempo passa e spesso lo si perde. Sognatore a volte troppo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.