17 Aprile ’19

Sono stato assente per un po’, poca voglia di scrivere, poca necessità di scrivere e bisogno di starmene con me stesso un po’. Sinceramente non so nemmeno perchè oggi lo stia facendo, visto che realmente non ne sento la necessità mentre, per molto tempo, sentivo il bisogno di liberarmi di una rabbia interna che non mi permetteva di sentirmi libero di vivere. La sensazione che avevo era quella di essere incompleto, di non essere riuscito a far capire alcune cose ad una persona importante, di essere sempre sul punto di farcela ma poi, per un motivo o per un altro, tutto andava in fumo.

Non so cosa sia successo ma da più di un mese è come se avessi capito che potrei fare qualunque cosa e non sarebbe sufficiente, non andrebbe bene o sarebbe messo in discussione. È come se, ad un certo punto, ogni tentativo in qualche modo non avesse più senso di essere fatto. Subentra un qualcosa che assomiglia alla stanchezza, alla apatia e ti fa passare la voglia di provarci ancora una volta.

Mi ha sorpreso! Io sono uno che non molla mai e non pensavo di trovarmi a smettere di agire ma realmente non saprei davvero cosa fare e davvero non avrebbe senso. Nel mio cuore sono sereno, le ho fatte tutte anzi, più di quel che mi spettava. Da un po’ di giorni ho cominciato ad eliminare alcune persone che mi ronzano intorno da tempo e che sono totalmente negative. Quelle persone che sanno solo creare problemi, quelle persone mai cresciute e amanti del pettegolezzo, quelle persone inutili!

Ieri pensavo a quanto poco possa bastare per sentirsi molto più leggeri. Il sole che scalda, una pausa in un tavolino al sole di un bar qualunque, la compagnia di una persona positiva e solare e tutto prende un’altra forma. È come se, d’un tratto, le cose si allineassero e si ordinassero per importanza. Tutto diventa chiaro e si riesce a dare un valore vero a quel che si vive, si capisce l’importanza della tranquillità e della serenità, si capisce che c’è chi combatte la sua battaglia quotidiana col sorriso e sa godersi il calore del sole primaverile, due chiacchiere tra persone che si vogliono bene in modo disinteressato. Ho imparato a godermi questi momenti e ad apprezzarne il tempo.

Il tempo è la discriminante. Esiste chi ti conosce da molti anni ed in realtà non ti ha mai conosciuto davvero e chi, in pochi istanti, sa già tutto di te senza necessità di parlare. Il tempo, quel bene prezioso, quando lo dai non si può restituire e spesso sottovalutiamo questo concetto fondamentale.

Sono diventato molto selettivo sulla gestione del mio tempo ultimamente, moltissimo. Ne ho perso molto per colpa mia e non ho più voglia di farlo.

Buona giornata amici, a voi auguro tutto il bene!

 

Annunci

Autore: il tuo inquisitore: il tempo

Sono consapevole che il tempo passa e spesso lo si perde. Sognatore a volte troppo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.