28 gennaio ’19

 

L’indifferenza, l’essere ignorati, il silenzio e non rispondere volontariamente sono delle cose che logorano e aprono ferite profonde. Si chiama CATTIVERIA e quando è rivolta verso il prossimo è la peggior cattiveria che esista.

Sono molto forte, vado avanti. Mi sarebbe piaciuto capire a fondo alcune cose e almeno parlarne ma non c’è mai stata la volontà. FUGGIRE questo è quel che ti è sempre riuscito al meglio. NON AFFRONTARE seriamente mai nulla. Tanto la colpa è sempre degli altri.

Ho imparato a conoscerti in questo ultimo anno. Hai dato il meglio del peggio di te senza tenerti nulla. E sai che c’è? Va bene così perchè mostrarsi per come si è realmente permette a chi ti guarda davvero l’anima di capire molte cose e decidere in che direzione andare. Eppure ho fatto un sacco di tentativi. Sai ci pensavo giusto oggi a come non sia mai andato bene nulla di quel che facevo. Troverai di sicuro un altro appoggio. Sai la differenza quale sarà? Che non troverai mai uno disposto ad annullarsi e accettare i tuoi momenti di poca lucidità e che sia lì nonostante tutto a tenderti una mano e a garantirti che le cose sarebbero andate meglio. Hai deciso così… La vita tua ovviamente la gestisci come meglio credi e io sinceramente non ho davvero la forza ora di fare cose che comunque mi troverei ad affrontare da solo.

Sono comunque felice perchè attorno ho finalmente solo persone positive, persone che danno energia positiva e che non assorbono quella mia. Persone che non si lamentano pur avendone diritto VERO, che comunque indossano il loro sorriso migliore e reale, non fasullo, e vanno avanti. Che sanno chiedere scusa, che sanno confrontarsi, che ascoltano senza giudicare o ritenersi migliori degli altri. Persone che sanno apprezzare cose semplici come stare nella natura, una passeggiata, una cioccolata calda. Persone che se gli fai un complimento arrossiscono. Persone VERE che nonostante un passato non sempre semplice non si sfogano con il resto del mondo ma vogliono sorridere davvero. E questo è quello che avremmo potuto avere, ma capisco che stai meglio con persone come te, che pensano di essere meglio del resto del mondo.

Ho riscoperto di essere una persona che sa osservare a fondo, che non perde i dettagli, che ama dire le emozioni e che non vuole più viaggiare col freno a mano tirato. Un uomo che dopo tanti problemi, dopo i fallimenti, dopo aver provato a mostrarsi come è realmente non ha paura più di nulla.

Sono consapevole che la serenità si guadagna perdonando e perdonandosi gli errori. Non ho paura di commetterne ancora perchè non ho mai fatto nulla con la volontà di ferire il prossimo. Quindi so di non essere una persona cattiva.

Penso a lei… bellissima ma altra storia impossibile. Ma la sua semplicità, i suoi sorrisi, le carezze che arrivano al cuore, quei sorrisi con il rossore sulle guance. E soprattuto la sincerità, la chiarezza e l’essere da sempre così con me. Già la SINTONIA che fa suonare una melodia che non sentivo da tempo. E mi fa bene e mi ci vuole dopo tutto il male che ho passato e che non è manco stato capito.

Oggi sono un po’ così, domani andrà meglio.

Ciao!

Annunci

Autore: il tuo inquisitore: il tempo

Sono consapevole che il tempo passa e spesso lo si perde. Sognatore a volte troppo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.