9 gennaio ’19

Finalmente a casa!

Quanto mi piace dirlo, se penso che fino a non molto tempo fa questo posto mi faceva male perchè pieno di ricordi del tempo passato, ora invece ho imparato a conviverci senza problemi, a ricordare i momenti belli vissuti qui dentro per il valore che avevano in quell’attimo; sorrido e passo avanti. Alla fine ogni cosa vissuta in modo sereno in quel momento aveva il suo valore, il suo senso e i suoi sentimenti, il fatto che ora siano cambiate le cose non vuol dire che al tempo non avessero valore.

In questo anno ho imparato a ritagliarmi i miei momenti di relax. La musica in questa casa ora suona di continuo, ho i miei libri preferiti sparsi ovunque, i fogli per appunti e dove scrivere i miei pensieri e i miei gatti che mi regalano ogni giorno insegnamenti su come prendere la vita in modo lento e calmo. Li osservo spesso e mi danno un vero senso di pace.

Questa mattina mi sono svegliato nuovamente con quella sensazione di assenza. Assenza costante dell’ultimo periodo ma che non mi era mai stata così chiara come negli ultimi 10 giorni. Prendo atto della cosa e proseguo.

Bastarsi, questa è una cosa da imparare a fare perchè se ci si basta si può essere coppia, altrimenti si sarà sempre o traino o rimorchio e così le coppie si logorano e si annullano nella loro particolarità dei singoli che la compongono. Bastarsi per completarsi, bastarsi per essere complementari l’uno all’altro, bastarsi per aiutarsi, bastarsi per non opprimersi …. semplicemente bastarsi.

Sto imparando a bastare a me stesso senza pretese, accettando lo sconforto, i momenti di debolezza, i momenti euforici, il rumore dei pensieri a volte assordante e a volte talmente silenziosi da essere comunque insistenti e battenti. Quando batte il silenzio è peggio di un pensiero fisso. Ci sto lavorando e vedo che sto ritrovando il mio equilibrio, le mie passioni, i miei spazi e i miei ritmi. No sarei un folle a dire che sono già capace di bastare a me stesso e che ho superato già tutto ma so che sto andando bene e per ora continuo perchè noto che inizio nuovamente ad avere il sorriso, la mente più libera e a smettere di voler capire tutto, anche quello che non si può capire.

Vado a letto…. buonanotte.

Annunci

Autore: il tuo inquisitore: il tempo

Sono consapevole che il tempo passa e spesso lo si perde. Sognatore a volte troppo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.