17 Dicembre ’18

Un anno. Si quel giorno è stata presa la decisione che da un mese circa c’era nell’aria e si è chiuso il rapporto, 12 anni… già 12 anni di vita.

Questo anno che mi ha lasciato? Beh devo dire che ho imparato a capire cosa voglio ma, soprattutto, cosa non voglio più. Ho inseguito un sogno che ho scoperto fare da solo e che si è infranto, mi sono reso conto di avere attorno un sacco di vampiri energetici, un sacco di opportunisti che appena ho iniziato a dire “NO!” invece del solito “Ok ci penso io” si sono allontanati. Ho ritrovato passioni che avevo dimenticato le principali: Musica e Scrittura. Ho imparato a stare da solo. Ad accettare la verità anche quando faceva male, ad ascoltare i miei pensieri, anche quelli più profondi e dolorosi, ad accettare i miei fallimenti, a riconoscere i miei errori e perdonarmeli, a vedere e capire che non tutto dipende da me, io posso metterci la mia parte ma, a volte, anzi spesso non basta.

Ho analizzato un sacco di momenti della mia vita per capire dove avessi sbagliato e soprattuto se l’errore fosse solo mio e mi rendo sempre più conto che è un concorso di colpa. La vita è un concorso di colpa. Tu puoi fare un errore, puoi mal interpretare, puoi non capire, ma se non sei da solo il risultato dipende dalla volontà di due persone. E sinceramente non può essere sempre e solo uno che sbaglia.

Ho chiesto scusa a me stesso per non essermi rispettato e aver permesso di non essere rispettato, ho chiesto scusa a chi mi diceva di essere stato ferito da me anche se avrei voluto confrontarmi e analizzare l’accaduto e capire se realmente la responsabilità fosse solo e soltanto mia, ma non mi è sempre stata data la possibilità di farlo, anzi il giudizio era perentorio e definitivo. Ma ho chiesto scusa perchè non ho mai fatto un’azione nella mia vita con la volontà di ferire qualcuno, MAI! E se è successo la cosa non mi fa piacere, anzi mi fa star male.

Ho capito che le persone sono rapide a giudicare il prossimo e mai ad analizzare il loro comportamento. E questa cosa se all’inizio mi creava rabbia ora l’accetto perchè penso a me stesso e alla difficoltà che ho avuto nel guardarmi dentro, nello spogliarmi di ogni mia protezione, nel mettermi a nudo e ammettere di non essere sempre stato perfetto nel mio comportamento, ma mai e ribadisco mai CATTIVO. La cattiveria non è una mia caratteristica, anzi ho violentato il mio profondo per la mia bontà. Capisco chi preferisce scaricare sugli altri le proprie frustrazioni ed insuccessi, piuttosto che fermarsi, guardarsi allo specchio e cercare di capire se tutte le proprie azioni sono corrette. Io ho fatto una fatica mostruosa a farlo, perchè scoprire la verità fa molto male, troppo! Ho accettato che la mia quotidianità cambiasse perchè non era, da tempo, più corretta la modalità, la frequenza, l’emotività e la passione. No, non è stato facile ma era da fare e devo dire che, nonostante ancora delle piccole difficoltà sto meglio. Quindi capisco chi non lo fa perchè è doloroso, modifica nel profondo e obbliga a scelte importanti.

Speravo che alcune cose andassero diversamente, ma come dicevo prima quando si è in due non decide uno. Ci penso spesso per capire come stanno le cose, come poteva essere, cosa sarebbe stato oggi, come saremmo cambiati, come saremmo cresciuti e cosa avremmo creato. Ma mi rendo conto che sono viaggi della mia mente. Niente più. Però ci ho provato fino alla fine e non posso rimpiangere nulla. Il mio l’ho fatto.

Vado che la giornata avanza e ho un po’ di cose da fare. Quest’anno mi è servito perchè ho riscoperto molte cose di me che avevo messo da parte e va bene così anche se non tutti i desideri si realizzano non smetto mai di sognare, in fondo è gratis.

Ciao…

Annunci

Autore: il tuo inquisitore: il tempo

Sono consapevole che il tempo passa e spesso lo si perde. Sognatore a volte troppo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.